La storia del Banco di Napoli

Non categorizzato Archivi - Pagina 2 di 4 - Napoli Sotterranea

La storia del Banco di Napoli

Il Banco di Napoli, con radici nel XV secolo, è stato un attore fondamentale nell'economia del Sud Italia. Dalle sue origini come cassa di deposito delle opere pie fino alla sua incorporazione nel gruppo Sanpaolo IMI nel 2002, ha lasciato un'impronta duratura nella storia bancaria italiana.

Read More...

Napoli Sotterranea: Rifugio Antiaereo durante la Seconda Guerra Mondiale

Durante la Seconda Guerra Mondiale, Napoli Sotterranea ha offerto rifugio antiaereo alla popolazione, proteggendola dagli attacchi aerei. Queste cavità sotterranee hanno ospitato migliaia di persone, simboleggiando la resilienza della città. Oggi, Napoli Sotterranea è una nota attrazione turistica, testimone del passato nascosto della città.

Read More...

Il vecchio quartiere ebraico di Napoli

La storia ebraica a Napoli si estende per secoli, con insediamenti in varie giudecche. Espulsi nel 1540, gli ebrei tornarono nel 1734, ma nel XVIII secolo affrontarono nuove discriminazioni, partendo nel 1747. Oggi, la comunità, sebbene ridotta, preserva la sua storia, con la Sinagoga Scola Grande a simboleggiare la resilienza e contribuisce alla vita culturale di Napoli promuovendo la comprensione interculturale.

Read More...

La Tarantella Napoletana

La Tarantella Napoletana, simbolo di passione e cultura partenopea, è un'antica danza radicata nel folklore del Sud Italia. Con il suo ritmo irresistibile e i movimenti vibranti, la Tarantella è un'espressione culturale intramontabile che continua a incantare chiunque incontri il suo fascino nelle strade di Napoli.

Read More...

Il fascino intramontabile del Presepe Napoletano: tradizione e magia lungo San Gregorio Armeno e la strada che conduce all‘antico teatro romano

Il presepe Napoletano è tradizione intramontabile che celebra la Natività con maestria artistica unica. San Gregorio Armeno, con le sue botteghe artigiane, è la via emblematica che conserva questo patrimonio, tramandando segreti da maestri presepisti di generazione in generazione. La strada che conduce al Teatro Summa Cavea diventa un percorso suggestivo, intrecciando l'incanto del presepe con la magnificenza del teatro millenario, offrendo un'esperienza che va al di là dello spettacolo, connettendo tradizione, strade antiche e atmosfera magica.

Read More...

Spaccanapoli: un viaggio tra le antiche strade del decumano inferiore e il magico incontro con il teatro romano

Spaccanapoli è una strada che svela la storia millenaria della città. Originaria dell'antico decumano inferiore romano, Spaccanapoli ha mantenuto il suo fascino attraverso secoli di cambiamenti. Testimone delle stratificazioni sociali e culturali, questa via animata con botteghe e templi conduce al maestoso teatro romano, simbolo della grandezza e della cultura dell'epoca.

Read More...

Il tufo di Napoli Sotterranea: la pietra dei misteri nascosti sotto la città

Il tufo di Napoli Sotterranea, formato da depositi marini e ceneri vulcaniche, è stato essenziale per la creazione del labirinto sotterraneo della città. Estratto sin dall'epoca romana, è stato utilizzato per costruire cisterne, gallerie e rifugi. Le sue proprietà uniche, come la porosità, lo rendono adatto alla conservazione del cibo e alla produzione di vino. Questo tufo rappresenta un elemento cruciale nella storia sotterranea di Napoli.

Read More...

Come funziona un sismografo

I sismografi registrano onde sismiche rilevendo i movimenti del terreno tramite un sensore inerziale. I sismogrammi generati forniscono dati chiave per comprendere e prevedere terremoti, contribuendo anche a monitorare attività vulcaniche e valutare la stabilità delle strutture. Questi strumenti sono fondamentali per gestire il rischio sismico e garantire la sicurezza delle comunità.

Read More...

Le Eruzioni Vulcaniche che hanno scolpito la città

Napoli è ricca di storia vulcanica, con il Vesuvio e i Campi Flegrei che hanno influenzato la città. L'eruzione del Vesuvio del 79 d.C. ha conservato Pompei ed Ercolano nel tempo. Le eruzioni successive, come quella del 1944 e del 1631, hanno plasmato la città e l'area circostante. La geologia vulcanica e le grotte sotterranee contribuiscono a rendere Napoli un luogo unico da esplorare.

Read More...